Menu

A Molino San Gregorio fervono i lavori

Procedono i lavori di recupero e riqualificazione di Molino San Gregorio, che da giugno 2017 sarà restituito alla cittadinanza, per tornare a essere uno spazio di relazione, cultura, solidarietà.

Come racconta l’architetto Daniele Brandolino, progettista e direttore dei lavori, a quasi cinque mesi dall’avvio del cantiere, che vede impegnata la cooperativa sociale Omnicoop, è in fase di completamento la messa in sicurezza degli edifici B e C, che nel “Molino del futuro” ospiteranno il caffè letterario e la residenza per anziani. “Quel che stiamo facendo non è una semplice ristrutturazione. Stiamo dando una nuova vita e una nuova destinazione alla cascina, seguendo le evoluzioni che essa ha subito nel corso del tempo, accompagnando i mutamenti del territorio, dell’economia e della città”,  commenta.

Trasformazioni che sono avvenute principalmente all’inizio del ‘900 e successivamente negli anni ’60, quando sono state realizzate due nuove strutture: il fienile e la rimessa degli attrezzi; proprio quelle su cui si stanno concentrando in questo periodo gli operai di Omnicoop.

Dal momento che questi due edifici non avevano una funzione residenziale, spiega ancora l’architetto Brandolino, per poterli adattare al loro nuovo uso sociale si è resa necessaria la realizzazione di alcuni interventi strutturali di maggior peso rispetto alla normale amministrazione, per la messa in sicurezza delle strutture.

Non appena questi saranno terminati, si passerà a lavorare sulla parte interna delle costruzioni e sull’edificio A, spazio che in futuro sarà dedicato all’accoglienza di mamme in difficoltà.

 

Consulta la timeline per vedere il procedimento dei lavori.



1 Comment
  1. […] 2015 è stato un  anno importante per il nostro Consorzio: è stato l’anno in cui finalmente sono partiti i lavori di riqualificazione della nostra cascina e anche l’anno in cui abbiamo presentato il progetto […]

Comments are closed.

Articoli correlati

  TOP